Attrazioni

Il museo Gayer Anderson

Nel corso della vostra visita del Cairo Islamico , il museo Gayer Anderson è una tappa fondamentale. Questo museo offre un incredibile commistione di stili e artefatti islamici in due magnifiche residenze: Beit el-Kiridiliya (1632) e Beit Amna Bent Salim (1540).

Il museo fu fondato da un maggiore dell'esercito britannico, il medico militare John Gayer-Anderson, che restaurò e arredò le due residenze tra il 1935 e il 1942, arricchendole di antichità, opere d'arte, mobilio, manufatti in vetro, cristalli, tappeti, sete e abiti arabi finemente...
Nel corso della vostra visita del Cairo Islamico , il museo Gayer Anderson è una tappa fondamentale. Questo museo offre un incredibile commistione di stili e artefatti islamici in due magnifiche residenze: Beit el-Kiridiliya (1632) e Beit Amna Bent Salim (1540).

Il museo fu fondato da un maggiore dell'esercito britannico, il medico militare John Gayer-Anderson, che restaurò e arredò le due residenze tra il 1935 e il 1942, arricchendole di antichità, opere d'arte, mobilio, manufatti in vetro, cristalli, tappeti, sete e abiti arabi finemente ricamati.
Le stanze del museo, che hanno ospitato alcune scene del film dell'agente James Bond, La spia che mi amava\"

10 $

1 ore

9 - 5

Il museo Gayer Anderson