Eid al-Adha, la commemorazione della vera fede

Aggiunto il ago 12, 2018

Il calendario islamico si basa sulle osservazioni della Luna e la durata di un particolare mese può variare da un anno all'altro. Per questo motivo, le date previste per Eid al-Adha possono essere corrette all'inizio del mese di Dhul Hijja, che cade circa 10 giorni prima dell'inizio del festival.

Eid al-Adha è una festività islamica che commemora la volontà di Ibrahim (noto anche come Abramo) di seguire l’ordine di Allah (Dio) di sacrificare suo figlio. I musulmani di tutto il mondo osservano questo evento.

Al profeta Ibrahim, conosciuto anche come Abramo nelle tradizioni cristiane ed ebraiche, fu comandato da Dio di sacrificare suo figlio adulto. Obbedì e portò Ishmael (Ismail o Ismaele) al Monte Moriah. Proprio mentre stava per sacrificare suo figlio, un angelo lo fermò e gli diede un ariete da sacrificare al posto di suo figlio.

A Eid al-Adha, molti musulmani si adoperano a pregare e ascoltare un sermone in una moschea. Indossano anche vestiti nuovi, visitano familiari e amici e possono simbolicamente sacrificare un animale in un atto conosciuto come qurbani. Rappresenta l'animale che Ibrahim sacrificò al posto del figlio.

Nei paesi musulmani, le famiglie acquistano un animale chiamato udhiya, di solito una capra o una pecora, da sacrificare. Negli altri paesi, gruppi di persone possono acquistare una carcassa intera da un macellaio o da un macello e dividerla tra loro o semplicemente acquistare porzioni generose di carne per un pasto comune in occasione di Eid-al-Adha. La gente dà anche denaro per permettere ai membri più poveri della loro comunità locale e di tutto il mondo di mangiare un pasto a base di carne.

Nel periodo intorno a Eid al-Adha, molti musulmani si recano alla Mecca e nei suoi dintorni in Arabia Saudita per compiere il pellegrinaggio di Hajj.

Eid al-Adha è una festività pubblica in quasi tutti i paesi musulmani.